ATTENZIONE: L'ALTA TENSIONE UCCIDE!

Questo articolo non è adatto a principianti. E' necessaria preparazione specifica in elettrotecnica/elettronica e solida esperienza nel settore dei circuiti a media e alta tensione.

Rispettare tutte le precauzioni e le norme di sicurezza. Se vi state chiedendo quali siano, vuol dire che questo articolo non fa per voi!

 topAvrei voluto pubblicare un articolo dettagliato sui circuiti di alimentazione anodica per i tubi a vuoto ma, a causa della pericolosità di questo tipo di sperimentazioni, dopo aver riflettuto per parecchi tempo ho deciso di pubblicare solo qualche fotografia di una realizzazione. In questo modo penso di aiutare chi già se ne intende e sa cosa guardare, senza dare indicazioni ai "cantinieri". Sia chiaro, io apprezzo tantissimo i "cantinieri", io stesso lo sono! Per certe cose, però, bisogna studiare, e i circuiti di questo tipo ne sono un esempio.

Si tratta di un rettificatore + filtro con entrata fino a 2500VAC e uscita rettificata e filtrata fino a 3500V.  (Il circuito è progettato per tenere 2800V AC e 4000V DC in uscita, ma finora l'ho collaudato solo fino a 3500V di uscita.) E' adatto a fornire la tensione anodica a un valvolozzo tipo 3CX1500A7 (o 8877) e roba del genere.

Ho fotografato qualche dettaglio prima di saldare l'utimo condensatore ceramico di equalizzazione, come si vede, e quindi prima della della pulizia (macchie giallastre di flussante). Tutte le superfici devono essere accuratamente pulite prima di applicare tensione!

 

L'alta tensione uccide e non si vede: quando ti accorgi che c'é, è già troppo tardi. 

Vista lato rameVista di profilo

Condensatori ceramici alta-tensioneParticolare saldature

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva