Guasto al filo del saldatore Weller LR-20
Guasto al filo del mio saldatore Weller LR-20

Questo racconto non è ispirato a una storia vera, questa è una storia vera! Una sera, poiché dovevo fare le ultime saldature per montare il choke e il ponticcello della tensione di alimentazione sulla scheda dell'amplificatore UHF da 100W cinese, accendo la mia stazione di saldatura, una vecchia Weller WECP-20 con stilo LR-20 ma, accidentaccio, la punta dello stilo rimane fredda. Guardo la base e noto che il led indicatore del riscaldamento non lampeggia. Il mio saldatore che mi accompagna fedelmente nella realizzazione dei miei progetti da almeno 25 anni si è guastato. Panico!

È andato sempre bene per 25 anni, possibile che si guasti proprio adesso? Ma sì, va bene, è possibile, anzi più passa il tempo più aumenta la probabilità che si verifichi un guasto. Ok, cerchiamo di capire cosa possa essere successo.

La prima cosa da controllare è l'alimentazione: ho attaccato la spina e l'interruttore illuminato si accende. Per il momento, mi accontento e quindi cerco di capire se il problema può risiedere nel collegamento tra stilo e base. Smuovo con "decisa delicatezza" il connettore innestato nella base, ma il led indicatore del riscaldamento non si accende nemmeno per un attimo. Agito anche il filo dello stilo, quello con guaina di silicone, sempre con la "decisa delicatezza" di prima, con più insistenza proprio vicino al punto in cui il filo entra nello stilo. Niente, nessun segno di vita...

Collegamenti dei fili all'interno del manico del saldatore Weller LR-20
Collegamenti dei fili all'interno del manico del saldatore Weller LR-20

Allora spengo la base e scollego lo stilo, trovo su internet uno schema della piedinatura del connettore (lato stilo)  e misuro con l'ohmetro: c'è una certa resistenza tra i due terminali del resistore riscaldante, non c'è continuità tra i due terminali del sensore di temperatura, l'altro terminale è il collegamento a massa della punta e quindi non può dare il problema che sto investigando. Dunque si è rotto il sensore di temperatura o è interrotto uno dei due fili.

Smonto il manico dello stilo e estraggo quel poco di circuiteria che contiene. Con l'ohmetro provo a misurare la resistenza del sensore di temperatura: ha un suo valore ben definito. Il sensore è a posto. Allora, per ognuno dei due fili del sensore di temperatura, misuro la resistenza tra il contatto del connettore e il punto di arrivo del filo nel manico dello stillo. Uno è quasi un corto circuito, quindi va bene, l'altro è un circuito aperto. Trovato il guasto, si è spezzato un filo.

Dettaglio del filo del saldatore interrotto
Dettaglio del filo del saldatore interrotto

E che ci vuole?, compro un filo di ricambio. Ricerca su internet, non è facilissimo da trovare ma, ovunque lo trovi, il prezzo è circa 50 Euro! Un pezzo di filo a 50 Euro? Va bene, ha la guaina in silicone, ma 50 Euro? Per il momento la via della sostituzione non è percorribile. Per trovare una soluzione alternativa, bisogna prima di tutto capire in quale punto esatto del filo si è verificata l'interruzione. Collego l'ohmetro ai due estremi del filo guasto (cioè un terminale sul lato connettore e uno sul lato stilo) ma questa volta, invece dei puntali, uso due contatti a uncino, così mi rimangono le mani libere. Prendo tra le mani un tratto del filo lungo una decina di centimetri e comincio a scuoterlo e torcerlo un pochino, il valore di resistenza tende sempre a infinito, mi sposto leggermente, diciamo di 5 centimetri per volta, e ripeto. Arrivo all'altro capo del filo senza aver misurato niente di strano. Ci riprovo percorrendo il filo in senso inverso, scuotendo e torcendo con maggiore decisione e cercando di non risparmiare nessuna direzione di sollecitazione. La terza volta che ripercorro il filo in questo modo, l'ohmetro mi segnala delle variazioni a circa 40 cm dallo stilo. Provando e riprovando su un tratto sempre più corto, identifico il punto del falso contatto con l'approssimazione di un paio di centimetri. Spelo la guaina di silicone in quel tratto e vedo ad occhio nudo il danneggiamento del filo.

Ora che faccio? Tolgo il tratto danneggiato e faccio un giunto? Efficace ma antiestetico e poi avrei un tratto del cavo che si danneggerebbe se lo toccassi sbadatamente con la punta del saldatore calda (cosa che faccio continuamente anche con le mie dita perché sono molto maldestro; pazienza, tanto i "tatuaggi" vanno di moda e poi un radioamatore deve avere qualche cicatrice da ustione causata dal saldatore, no?) OK, l'alternativa è buttare via 40 cm di cavo. Riuscirò ad avere un cavo abbastanza lungo per fare il mio lavoro, dopo?  

Cavo stilo saldatore LR-20: preparazione dei filiRIparazione cavo stilo Weller LR-20Saldatura dei fili sulla scheda interna al manico dello stilo LR-20Eccessi dei fili rimossi
Riparazione del guasto al cordone dello stilo Weller LR-20: preparazione dei fili, inserimento nell'asola della scheda interna al manico, saldatura, rimozione degli eccessi dei fili con la tronchesina, saldatura del filo bianco di messa a terra della punta del saldatore.
Saldatura del filo di messa a terra della punta del saldatore Weller LR-21
Riparazione del guasto al cordone dello stilo Weller LR-20: saldatura del filo bianco di messa a terra della punta del saldatore.

Decido di si, ma dovrò tenere la base del saldatore più vicina, anziché a un estremo del banco. Beh, sempre meglio di spendere 50 Euro. Taglio e ricollego i fili sulla schedina contenuta nel manic… Accidentaccio di nuovo! Per saldare i fili del saldatore ci vuole un saldatore… Va a finire che questa sera la trascorrerò guardando qualche programma stupido in TV. Il giorno dopo, mi faccio prestare un saldatore, riparo il mio, richiudo il manico, collego alla base, accendo… Tutto ok! Il mio saldatore è di nuovo con me e mi accompagnerà per molti altri progetti (almeno spero), ma tenendomi il guinzaglio corto… smile

Se qualcuno avesse un cavo di silicone a 5 fili per LR-20 o LR-21 a buon prezzo, mi contatti, per favore...

Il racconto di questa storia vera finisce qua; grazie alle illustrazioni, che ho disseminato qua in giro, ne è venuta fuori una piccola guida che spero possa tornare utile a qualcuno.

Buon lavoro!

Stilo LR-21 della stazione saldante WECP-20 riassemblato e pronto per nujove fantastiche avventure...
Stilo LR-20 della stazione saldante WECP-20 riassemblato e pronto per nuove fantastiche avventure...

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva